Ana səhifə

Calendario Bizantino


Yüklə 59.72 Kb.
tarix10.05.2016
ölçüsü59.72 Kb.
Calendario Bizantino
Settembre

1. santo padre Simeone stilita (459) e sua madre Marta; santo martire Aeitala (355); sante vergini e ascete Quaranta Donne (312) e Ammone diacono, loro maestro; santi martiri Callista, Evodio ed Ergemone, fratelli (303-304); santa Evanzia; santo giusto Gesù figlio di Nave e commemorazione del grande incendio (461); celebrazione della Santissima Madre di Dio del monastero dei Miaseni;

2. santo martire Mamante (257); santo padre Giovanni il Digiunatore, patriarca di Costantinopoli (595);

3. santo ieromartire Antimo, vescovo di Nicomedia (303); santo padre Teoctisto, monaco palestinese compagno di ascesi del grande Eutimio, 467;

4. santo ieromartire Babila, vescovo di Antiochia (250), e tre santi fanciulli che erano con lui; santo e veggente profeta Mosè;

5. santo profeta Zaccaria, padre del Precursore;

6. memoria del miracolo avvenuto a Colossi (o Chones) di Frigia per opera dell’arcangelo Michele;

7. santo martire Sozonte di Pompeiopoli (304);

8. natività della santissima Madre di Dio;

9. santi e giusti progenitori di Dio Gioacchino e Anna; santo martire Severiano (sotto Licinio, 321-323);

10. sante martiri Menedora, Metrodora e Ninfodora (sotto Massimiano Galerio, 303-311);

11. santa madre Teodora di Alessandria, (sotto Zenone, 474-491);

12. santo ieromartire Autonomo (forse sotto Diocleziano, 284-305);

13. santo martire Cornelio il centurione;

14. universale Esaltazione della Croce preziosa e vivificante; dormizione del santo padre Giovanni Crisostomo di Costantinopoli;

15. santo megalomartire Niceta (370);

16. santa megalomartire Eufemia (Calcedonia, 303);

17. santa martire Sofia e le figlie Pistis, Agape ed Elpis (equivalenti alle occidentali Sapienza, Fede, Carità e Speranza; sotto Traiano, 97-117);

18. santo padre Eumenio il Taumaturgo, vescovo di Cortina (VII-VIII sec.);

19. santi martiri Trofimo, Sabbazio e Dorimedonte (forse sotto Aurelio Probo, 276-282);

20. santo megalomartire Eustazio, Teopista, sua consorte e i figli Agapio e Teopisto (martiri a Roma 276-282);

21. santo apostolo Quadrato, in Magnesia (sotto Decio, 249-252); conclusione della festa dell’Esaltazione della Croce;

22. santo ieromartire Foca (sotto Traiano, 98-117);

23. concezione del venerabile e glorioso profeta, precursore e battista Giovanni;

24. santa megalomartire Tecla, pari agli apostoli (I sec.);

25. santa madre Eufrosina (ca. 470);

26. transito del santo e glorioso apostolo e teologo Giovanni evangelista;

27. santo martire Callistrato e i suoi compagni (sotto Diocleziano e Massimiano, 284-305);

28. santo padre e confessore Caritone (forse abate in Palestina, 350);

29. santo padre anacoreta Ciriaco (449-557);

30. santo ieromartire Gregorio della grande Armenia (forse apostolo degli Armeni, 328).

Ottobre


1. santo apostolo Anania, uno dei settanta; santo padre Romano il Melode (560);

2. santo ieromartire Cipriano e Giustina vergine (ca. 304);

3. santo ieromartire Dionigi l’Areopagita, discepolo di san Paolo;

4. santo padre Geroteo, vescovo di Atene, discepolo di san Paolo;

5. santa martire Caritina (Corinto, ca. 304);

6. santo e glorioso apostolo Tommaso;

7. santi martiri Sergio e Bacco (sotto Massimiano Galerio, 286-305);

8. santa madre Pelagia (forse la "penitente di Gerusalemme", IV-V sec.?);

9. santo apostolo Giacomo di Alfeo; santo padre Andronico e consorte (forse Andronico e Atanasia, confessori in Egitto, IV-V sec.);

10. santi martiri Eulampio ed Eulampia, fratelli (Nicomedia, sotto Massimiano, 286-305);

11. santo apostolo Filippo, uno dei sette diaconi; santo padre Teofane il Confessore, vescovo di Nicea, poeta e graptos (marchiato - 845);

12. santi martiri Probo, Taraco e Andronico (Anazarbo, sotto Diocleziano, 284-305);

13. santi martiri Carpo e Papilo (Pergamo, sotto Decio, 249-251);

14. santi martiri Nazario, Gervasio, Protaso e Celso (sotto Nerone, 64-68); santo padre Cosma poeta, vescovo di Maiumà, cittadino della Città santa (760);

15. santo martire Luciano, presbitero di Antiochia (312);

16. santo martire Longino, centurione pentito sotto la Croce;

17. santo profeta Osea; santo martire Andrea in Crisi, dell’isola di Creta (767);

18. santo apostolo ed evangelista Luca;

19. santo profeta Gioele; santo martire Varo (soldato in Egitto, 307);

20. santo megalomartire Artemio (forse prefetto in Egitto, sotto Giuliano l’apostata, 361-363);

21. santo padre Ilarione il grande (Gaza?, 371);

22. sant’Abercio, pari agli apostoli, vescovo di Gerapoli, taumaturgo (intorno al 200); santi Sette Fanciulli di Efeso;

23. santo ieromartire e apostolo Giacomo, fratello di Dio, primo vescovo di Gerusalemme;

24. santo megalomartire Areta e compagni (Nagran, 523);

25. santi martiri e "notari" (segretari) Marciano e Martirio (Costantinopoli, 351);

26. santo megalomartire Demetrio, effusore di unguento profumato (patriarca di Alessandria, sotto Massimiano, 286-305);

27. santo martire Nestore (? III-IV sec.);

28. santi martiri Terenzio e Nenilla; santo padre Stefano il Sabaita, poeta (ca. 807);

29. santa martire Anastasia la Romana (sotto Decio, 249-251); santo padre Abramo (Costantinopoli, ca. 366);

30. santo ieromartire Zenobio e Zenobia sua sorella (Corfù, sotto Diocleziano, 284-305);

31. santi apostoli Stachys, Apelle, Ampliato, Urbano, Aristobulo e Narcisso, dei settanta discepoli; santo martire Epimaco (Pelusio, 250).
Novembre

1. santi anargiri Cosma e Damiano (sotto Diocleziano, 284-305);

2. santi martiri Acidino, Pegasio, Aftonio, Elpisoforo e Anempodisto (Persia, sotto Sapore II, 310-379);

3. santi martiri Acepisima, vescovo di Henaytha (378), Giuseppe (379) e Aeitala; memoria della dedicazione del tempio del santo megalomartire Giorgio di Lidda, cioè della deposizione del suo corpo (sotto Costantino il Grande, IV secolo);

4. santo padre Giovanniccio il Grande, (dell’Olimpo, 846); santi ieromartiri Nicandro vescovo di Mira ed Ermeo il Presbitero (I sec.);

5. santi martiri Galazione ed Episteme sua consorte (Emesa, sotto Decio, 249-251);

6. santo padre Paolo il Confessore, arcivescovo di Costantinopoli (351);

7. Trentatre santi martiri di Melitene (sotto Diocleziano, 284-305); santo padre taumaturgo Lazzaro il Galeosita, asceta sul monte Galesio (1054-1155?);

8. Sinassi dei condottieri supremi (o arcistrateghi) Michele e Gabriele, e delle altre potenze incorporee;

9. santi martiri Onesiforo e Porfirio (sotto Leone il Grande, 456-474); santa madre Matrona (V-VI sec.); Teoctista di Lesbo, anacoreta (IX sec.);

10. santi apostoli Olimpas, Rodione, Sosipatro, Terzo, Erasto e Quarto (discepoli degli apostoli) e santo martire Oreste (Tiana in Cappadocia, sotto Diocleziano, 284-305);

11. santi martiri Mena e Vincenzo (sotto Diocleziano, 284-305); santi martiri Vittore e Corona (sotto Antonino, 138-161); santo padre confessore Teodoro Studita (826);

12. santo padre Giovanni l’Elemosiniere, arcivescovo di Alessandria (619) e del santo padre Nilo il Sinaita (430);

13. santo padre Giovanni Crisostomo, arcivescovo di Costantinopoli (407);

14. santo apostolo Filippo;

15. santi martiri e confessori Guria, Samona (sotto Diocleziano, 284-305) e Abibo (sotto Licinio, 322);

16. santo apostolo ed evangelista Matteo;

17. santo padre Gregorio il Taumaturgo, vescovo di Neocesarea (sotto Aureliano, 270-275);

18. santo megalomartire Platone (Ancira, sotto Massimiano, 286-305); santo martire Romano (305);

19. santo profeta Abdia; santo martire Barlaam;

20. santo padre Gregorio il Decapolita (842); santo padre Proclo, arcivescovo di Costantinopoli (446);

21. ingresso al Tempio della Santissima Madre di Dio;

22. santi apostoli Felemone, Appia, Archippo e Onesimo, discepoli di Paolo; santi martiri Cecilia, Valeriano e Tiburzio (sotto Diocleziano, 284-305);

23. santi padri Anfilochio, vescovo di Iconio (395) e Gregorio di Agrigento (630);

24. santi padri e ieromartiri Clemente, vescovo di Roma (sotto Diocleziano, 284-305), e Pietro, vescovo di Alessandria (312);

25. santa megalomartire Caterina d’Alessandria (sotto Massimiano, 305); santo megalomartire Mercurio (Cesarea di Cappadocia, sotto Decio, 249-251);

26. santi padri Alipio stilita (sotto Eraclio, 610-641) e Nicone il Metanoite (“fate penitenza” - circa fine del X sec.);

27. santo megalomartire Giacomo il Persiano (422);

28. santo padre Stefano il Giovane (Monte Sant’Aussenzio, 764); santo martire Irenarco e delle Sette sante donne che erano con lui (Sebaste, sotto Diocleziano, 284-305);

29. santi martiri Paramomo (sotto Decio, 249-251) e Filomeno (Ancira, sotto Aureliano, 270-275);

30. santo apostolo Andrea, il primo chiamato.

Dicembre


1. santo profeta Naum (750 a.C.);

2. santo profeta Abacuc (740 a.C.);

3. santo profeta Sofonia (730 a.C.);

4. santa megalomartire Barbara (sotto Massimiano, III sec.); santo padre Giovanni Damasceno (749);

5. santo padre teoforo (o portatore di Dio) Saba il Santificato (532);

6. santo padre Nicola il Taumaturgo, arcivescovo di Mira in Licia (345-352);

7. santo padre Ambrogio, vescovo di Milano (397);

8. santo padre Patapio (VI sec.);

9. concepimento di sant’Anna, madre della Madre di Dio;

10. santi martiri Mena dalla dolce voce, Ermogene ed Eugrafo (sotto Diocleziano, 284-305);

11. santo padre Daniele stilita (Costantinopoli, 493);

12. santo padre Spiridione, vescovo di Trimithonte di Cipro (sotto Costanzo, IV sec.);

13. santi martiri Eustrazio, Aussenzio, Eugenio, Mardario e Oreste (martiri in Armenia) e della santa martire Lucia vergine (Siracusa, sotto Diocleziano, 284-305);

14. santi martiri Tirso, Leucio e Callinico (Apollonia, sotto Decio, 249-251), Filemone, Apollonio e Arriano (Antinoe, sotto Diocleziano, 284-305);

15. santo ieromartire Eleuterio (vescovo dell’Illirico, sotto Adriano, 117-138);

16. santi profeta Aggeo (520 a.C.);

17. santo profeta Daniele (536 a.C.); tre santi fanciulli Anania, Azaria e Misaele (martiri VII-VI sec. a.C.);

18. santo martire Sebastiano e compagni (sotto Diocleziano e Galerio Massimiano, 284-305);

19. santo martire Bonifacio (forse a Tarso, sotto Diocleziano, 285-305);

20. santo ieromartire Ignazio teoforo (vescovo di Antiochia, intorno al 110);

21. santa martire Giuliana di Nicomedia (sotto Diocleziano, 284-305);

22. santa megalomartire Anastasia, la farmakolytria* (sotto Diocleziano, 284-305; il termine farmakolytria ricorda che Anastasia si dedicava alla cura delle piaghe dei martiri).

23. santi dieci martiri di Creta (sotto Decio, 249-251);

24. santa martire Eugenia e compagne (III sec. ?);

25. natività del Signore Nostro Gesù Cristo;

26. sinassi della santissima Madre di Dio; santo ieromartire Eutimio, metropolita di Sardi (824);

27. santo protomartire e arcidiacono Stefano (I sec.) e del santo padre Teodoro graptos, fratello del poeta Teofanie (844 - durante la persecuzione iconoclasta, la sua fronte fu marchiata con versi infamanti: di qui il soprannome graptos);

28. Ventimila santi, martiri arsi vivi in Nicomedia (303 - altre fonti li indicano come i Milletre martiri di Nicomedia);

29. santi Bambini uccisi da Erode in numero di quattordicimila (conosciuta come Strage degli Innocenti); santo padre Marcello, igumeno del monastero degli Acemeti (intorno al 470);

30. santa martire Anisia (sotto Galerio Massimiano, 286-305);

31. santa madre Melania la Romana (439); santo martire e presbitero Zotico, nutritore di orfani (od organizzatore dell’orfanotrofio di Costantinopoli).
Gennaio

1. circoncisione di Gesù Cristo; santo padre Basilio il Grande (vescovo di Cesarea, dottore della Chiesa, 329/330-379);

2. santo padre Silvestro, papa di Roma (335);

3. santo profeta Malachia (445 a.C.); santo martire Gordio (sotto Licinio, 313-323);

4. sinassi dei settanta apostoli; santo padre Teoctisto, igumeno di Cucumo in Sicilia (VIII-IX sec.?);

5. santi martiri Teopempto e Teona (Nicomedia, sotto Diocleziano, 284-305); santa Sincletica (monaca in Egitto, IV sec.);

6. sante Teofanie del Signore Gesù Cristo (Epifania o Battesimo di Gesù);

7. sinassi del venerabile, glorioso profeta, precursore e battista Giovanni;

8. santo padre Giorgio il Chozibita (anacoreta, sotto Eraclio, 610-641); santa madre Domnica (igumena di Costantinopoli, sotto Zenone, 474-476); santo Emiliano;

9. santo martire Poliueto (Melitene, sotto Decio, 249-251);

10. santo padre Gregorio, vescovo di Nissa (dopo il 394); san Marciano, presbitero ed economo della grande chiesa (Costantinopoli ca. 471); san Domiziano, vescovo di Melitene (sotto Maurizio, 582-602);

11. santo padre teoforo Teododio il Cenobiarca (maestro del deserto, 529);

12. santa martire Tatiana (sotto Alessandro Severo, 222-235);

13. santi martiri Ermilio e Stratonico (Singiduno, sotto Licinio, 313-323);

14. santi Padri uccisi al Sinai e a Raithu (sotto Valente, intorno al 370);

15. santo padre Paolo di Tebe (sotto Costantino il Grande, IV sec.); san Giovanni il Calibita, povero per Cristo (sotto Leone il Grande, 465-474);

16. venerazione della preziosa catena del santo apostolo Pietro;

17. santo padre teòforo Antonio il Grande (Egitto, 250-356);

18. santi padri e grandi vescovi di Alessandria Atanasio (373) e Cirillo (444);

19. santo padre e anacoreta Macario l’Egiziano (intorno al 390); santo padre Arsenio di Corfù (X sec.);

20. santo padre Eutimio il Grande (Melitene, 473);

21. santo padre Massimo confessore (Mar Nero, 662); santo martire Neofito (Nicea, sotto Diocleziano, 284-305);

22. santo apostolo Timoteo (discepolo di San Paolo, vescovo di Efeso, I sec.); santo martire Anastasio il Persiano (628);

23. santo ieromartire Clemente, vescovo di Ancira, e del santo martire Agatangelo di Ancira (sotto Diocleziano e Massimiano, 284-305);

24. santa madre Xenia (V sec.);

25. santo padre Gregorio il Teologo, arcivescovo di Costantinopoli (detto il Nazianzeno o di Nazanzio, 389-390);

26. santo padre Senofonte e dei suoi compagni (VI sec.);

27. traslazione delle reliquie del santo padre Giovanni Crisostomo nel 438;

28. santo padre Efrem il Siro (Nisibi, 306-Edessa, 373);

29. traslazione delle reliquie del santo ieromartire Ignazio il Teoforo;

30. santo ieromartire Ippolito (235), papa di Roma e dei suoi compagni Censorino, Sabiniano, Aurea e gli altri. Memoria dei santi padri e maestri universali, Basilio il grande, Gregorio il teologo e Giovanni Crisostomo (la festa fu istituita intorno al 1100);

31. santi taumaturghi e anargiri Ciro e Giovanni (sotto Diocleziano, 284-305); santa martire Atanasia, insieme alle sue tre figlie e vergini Teodota, Teoctista e Eudossia.


Febbraio

1. santo martire Trifone (sotto Decio, 249-251);

2. presentazione al Tempio di Gesù Cristo;

3. santo giusto Simeone il Vegliardo, sacerdote del tempio, e della profetessa Anna;

4. santo padre Isidoro di Pelusio, (sotto Teodosio il Piccolo, 408-450);

5. santa martire Agata (sotto Decio, 249-251);

6. santo padre Bucolo, vescovo di Smirne (II sec.);

7. santo padre Partenio, vescovo di Lampsaco (sotto Costantino il Grande); santo padre Luca di Stiro nell’Ellade (953);

8. santo megalomartire Teodoro Stratilata (sotto Massimiano, 286-305); santo profeta Zaccaria (intorno al 520 a.C.);

9. santo martire Niceforo (sotto Valeriano e Gallieno, 253-260);

10. santo ieromartire Caralampo il Taumaturgo (sotto Settimio Severo, 193-211);

11. santo ieromartire Biagio, arcivescovo di Sebaste (forse sotto Licinio, 307-323);

12. santo padre Melezio, arcivescovo di Antiochia (381);

13. santo padre Martiniano (eremita in Palestina, 398-402);

14. santo padre Aussenzio del monte (Bitinia, sotto Leone, 457-474);

15. santo apostolo Onesimo, discepolo del santo apostolo san Paolo;

16. santo martire Panfilo (intorno al 309) e dei suoi compagni: Valente, Paolo, Seleuco, Porfirio, Giuliano, Teodulo, Elia, Geremia, Isaia, Samuele e Daniele (martiri di Cesarea);

17. santo megalomartire Teodoro Tirone (sotto Massimiano Galerio, 286-305);

18. santo padre Leone I Magno, papa di Roma (461);

19. santi apostoli Archippo. Filemone e Appia (I sec.);

20. santo padre e taumaturgo Leone, vescovo di Catania (VIII sec.?);

21. santo padre Timoteo dei Simboli, anacoreta e taumaturgo (intorno al sec. VIII); sant’Eustazio patriarca di Antiochia (intorno al 338);

22. memoria del ritrovamento delle reliquie dei santi martiri nel quartiere di Eugenio (Costantinopoli, sotto Arcadio, 345-408);

23. santo ieromartire Policarpo, vescovo di Smirne nel 155 o 156 (sotto Aniceto);

24. memoria del ritrovamento del prezioso capo del santo profeta, precursore e battista Giovanni;

25. santo padre Tarasio, arcivescovo di Costantinopoli (806);

26. san Porfirio, vescovo di Gaza (420);

27. santo padre Procopio il Decapolita (Costantinopoli, sotto Leone Isaurico, 717-741);

28. santo padre Basilio il Confessore, compagno di ascesi di Procopio il Decapolita (Costantinopoli, sotto Leone Isaurico, 717-741);

29. santo padre e confessore Cassiano il Romano (434 o 435).


Marzo

1. santa martire Eudocia di Samaria (sotto Traiano, 98-117);

2. santo ieromartire Teodoto, vescovo di Cirenea di Cipro (sotto Licinio, 321-323);

3. santi martiri Eutropio, Cleonico e Basilisco (?);

4. santo padre Gerasimo il Giordanita (475);

5. santo martire Conone in Isauria (sotto Decio, 249-251);

6. santi Quarantadue martiri di Amorio: Teodoro, Costantino, Callisto, Teofilo, Bassoe e i loro compagni (838);

7. santi ieromartiri, vescovi di Cherson, Efrem, Basilio, Eugenio, Agatodoro, Capitone, Eterio ed Elpidio (sotto Diocleziano, 284-305);

8. santo padre Teofilatto, vescovo di Nicomedia (842);

9. santi e grandi Quaranta martiri che hanno subito la morte a Sebastea (o Sebaste) in Armenia (sotto Licinio, 321-323);

10. santi martiri Codrato e compagni a Corinto (sotto Decio, 249-251);

11. santo padre Sofronio, patriarca di Gerusalemme (638);

12. santo padre e confessore Teofane, igumeno di Singriana in Bitinia (817);

13. memoria della traslazione delle reliquie del santo padre Niceforo, patriarca di Costantinopoli (847);

14. santo padre Benedetto da Norcia, patriarca del monachesimo occidentale (550 ca.);

15. santo martire Agapio e i suoi compagni martiri Plesio, Alessandro, Romolo, Dionisio, Timoteo (sotto Diocleziano, 284-305);

16. santo martire Sabino l’Egiziano (sotto Diocleziano, 284-305);

17. santo padre Alessio, uomo di Dio (confessore, sec. V);

18. santo padre Cirillo, arcivescovo di Gerusalemme (386);

19. santi martiri Crisante e Daria (sotto Numeriano, 283-284);

20. santi Padri uccisi dai Mauri nel monastero di san Saba (797);

21. santo padre Giacomo il Confessore, vescovo (sotto Leone Armeno, 813-820);

22. santo ieromartire Basilio, presbitero della Chiesa di Ancira (sotto Giuliano l’Apostata, 361-363);

23. santo padre martire Nicone e i suoi 199 discepoli martiri (sotto Aureliano, 270-275);

24. vigilia dell’Annunciazione della santissima Madre di Dio;

25. annunciazione della Santissima Madre di Dio e sempre Vergine Maria;

26. sinassi dell’arcangelo Gabriele;

27. santa martire Matrona di Tessalonica (IV sec.?);

28. santo padre Ilarione il Giovane, archimandrita del monastero di Dalmazio (754);

29. santi martiri Marco, vescovo di Aretusa, Cirillo diacono e loro compagni (sotto Giuliano l’Apostata, 361-363); santi martiri Giona, Barachisio e loro nove compagni (in Persia, sotto Sapore II, 310-379);

30. santo padre Giovanni Climaco, scrittore della scala (649);

31. santo ieromartire e taumaturgo Ipazio, uno dei 318 padri di Nicea (concilio del 325), vescovo di Ganghe in Plafagonia (sotto Costantino il Grande, per mano dei Novaziani).


Aprile

1. santa Maria Egiziaca, penitente nella valle del Giordano (522);

2. santo padre taumaturgo Tito (IX sec.?);

3. santo padre e confessore Niceta, igumeno del monastero di Midikion (824);

4. santi martiri Teodulo e Agatopode (sotto Massimiano Galerio, 286-305); santi padri Giorgio di Maleos e Giuseppe innografo (866);

5. santi martiri Claudio, Diodoro, Vittore, Vittorino, Papia, Niceforo e Serapione (Corinto, sotto Decio, 249-251);

6. santo padre Eutichio, patriarca di Costantinopoli (582);

7. santo martire Calliopo (Pompeiopoli, sotto Massiamiano Galerio, 286-305); santo padre Giorgio, vescovo di Militene (sec. IX);

8. santi apostoli del gruppo dei settanta Erodione, Agabo, Rufo, Asincrito, Flegonte ed Ermo (I sec.);

9. santo martire Eupsichio, a Cesarea (sotto Giuliano l’Apostata, 361-363);

10. santi martiri Terenzio, Pompeo, Massimo, Macario, Africano e il loro trentasei compagni, e i beati Zenone, Alessandro e Teodoro (Cartagine, sotto Decio, 249-251);

11. santo ieromartire Antipa, vescovo di Pergamo (sotto Domiziano, 81-96);

12. santo padre confessore Basilio, vescovo di Pario (forse sotto Costantino Copronimo, 741-775);

13. santo padre e confessore Martino, papa di Roma (654);

14. santi apostoli del gruppo dei settanta, Aristarco, Pudente e Trofimo (sotto Nerone, 64-68);

15. santo martire Clemente a Mira in Licia (III sec.?);

16. sante martiri Agape, Irene e Chione (Tessalonica, sotto Diocleziano, 284-305);

17. santo martire Simeone e i suoi compagni Audella presbitero, Gotazat, Fusic e altri millecentocinquanta (Persia(?),sotto Sapore II, 310-379);

18. santo padre Giovanni, discepolo di san Gregorio il Decapolita (dopo l’842);

19. santo ieromartire Pafnunzio (Gerusalemme?, sotto Diocleziano, 284-305); santo padre Giovanni il Paleolaurita (VIII sec.);

20. santo padre Teodoro Trichinas (IV o V sec.);

21. santo ieromartire Gennaro, vescovo di Benevento, e dei suoi compagni Procolo, Sosso e Fausto, diaconi, del lettore Desiderio, di Eutichio e di Acuzione (sotto Diocleziano, 284-305);

22. santo padre Teodoro il Siceota, vescovo di Anastasiopoli (613);

23. santo e glorioso megalomartire Giorgio di Lidda, il Trionfatore;

24. santa madre Elisabetta la Taumaturga (di Costantinopoli, ?) e santo martire Saba lo Stratilata (sotto Valerio, 364-378);

25. santo apostolo ed evangelista Marco;

26. santo ieromartire Basilio, vescovo di Amasea (sotto Licinio, ca. 322);

27. santo ieromartire Simeone, parente del Signore, vescovo di Gerusalemme (sotto Traiano, 98-117);

28. santi apostoli del gruppo dei settanta, Giasone e Sosipastro;

29. santi Nove martiri di Cizico (sotto Licinio, 321-323);

30. santo apostolo Giacomo, uno dei dodici apostoli, fratello di san Giovanni il Teologo (sotto Erode Agrippa, ca. 44).
Maggio

1. santo profeta Geremia;

2. traslazione delle reliquie del santo padre Atanasio il grande, patriarca di Alessandria (forse sotto il patriarca Germano, 715-730);

3. santi martiri Timoteo il Lettore e Muara sua moglie (Antinoe, 286);

4. santa martire Pelagia (sotto Diocleziano, 284-305);

5. santa e gloriosa megalomartire Irene (sotto Licinio, 321-305);

6. santo e giusto Giobbe;

7. memoria dell’apparizione del segno della croce preziosa, all’ora terza del giorno, al tempo di Costanzo, figlio di Costantino il Grande, a Gerusalemme (351); santo martire Acacio (sotto Massimiano Galerio, 286-305);

8. santo apostolo ed evangelista Giovanni il Teologo; santo padre Arsenio il Grande (anacoreta in Egitto, intorno al 445);

9. santo profeta Isaia e santo martire Cristoforo (in Licia, sotto Decio, 249-251);

10. santo apostolo Simone lo Zelota;

11. commemorazione della dedicazione di Costantinopoli alla Santissima Madre di Dio (330); santo ieromartire Mocio (sotto Diocleziano, 284-305);

12. santo padre Epifanio, vescovo di Cipro (403); santo ieromartire Germano, arcivescovo di Costantinopoli (sotto Leone Isaurico, 740?);

13. santa martire Glicheria (Eraclea, sotto Antonino, 138-161);

14. santo martire Isidoro, nell’isola di Chio (sotto Decio, 249-251);

15. santo padre Pacomio il Grande (346); santo padre Achillio il Taumaturgo, arcivescovo di Larissa (IV sec.);

16. santo padre Teodoro il Santificato, in Egitto (368);

17. santi apostoli Andronico e Giunia, di Roma, del gruppo dei settanta discepoli (I sec.);

18. santi martiri Pietro, Dionigi, Andrea, Paolo, Cristina, Eraclio, Paolino e Benedimo (III-IV sec. ?);

19. santo ieromartire Patrizio, vescovo di Prusa, e i suoi compagni Acacio, Menandro e Polieno (sotto Giuliano l’Apostata, 360-363);

20. santo martire Talleleo, martire in Egea di Cilicia (sotto Numeriano, 283-284);

21. santi, gloriosi e grandi re coronati da Dio Costantino (337) ed Elena (330), pari agli apostoli;

22. santo martire Basilisco (sotto Massimiano Galerio, 286-305);

23. santo padre e confessore Michele, vescovo di Sinnada (826);

24. santo padre Simeone del Monte Ammirabile (forse Simeone stilita, il Giovane, 596);

25. memoria della terza invenzione del prezioso capo del santo e glorioso profeta, precursore e battista Giovanni;

26. santo apostolo Carpo, uno del gruppo dei settanta discepoli (I sec.);

27. santo e glorioso ieromartire Elladio vescovo (VI sec.);

28. santo martire Eutiche (o Eutichio), vescovo di Militane (I sec.?);

29. santa martire Teodosia (a Cesarea in Palestina, sotto Massimiano Galerio, 286-305);

30. santo padre Isacco, igumeno del monastero di Dalmazio (sotto Attico, arcivescovo di Costantinopoli, 406-425);

31. santo martire Ermia, soldato martire di Comana (sotto il re Antonino, 138-161).


Giugno

1. santo martire Giustino il Filosofo e i suoi compagni martiri Caritone, Carito, Evelpisto, Ierace, Peone e Liberiano (intorno al 165);

2. santo padre Niceforo il Confessore, arcivescovo di Costantinopoli (829);

3. santi martiri Lucilliano, Paola e dei bambini che erano con loro, Claudio, Ipazio, Paolo e Dionigi (a Costantinopoli, sotto Aureliano 270-275);

4. santo padre Metrofane, arcivescovo di Costantinopoli (sotto Costantino il Grande);

5. santo ieromartire Doroteo, vescovo di Tiro (sotto Giuliano l’Apostata, 360-363);

6. santo padre Bessarione il Taumaturgo (sotto Leone il Grande, 456-474); santo padre Ilarione il Giovane, igumeno del monastero di Dalmazio (845 o 846);

7. santo ieromartire Teodoto di Ancira (sotto Diocleziano, 284-305);

8. memoria della traslazione delle reliquie del santo megalomartire Teodoro Stratilata;

9. santo padre Cirillo, arcivescovo di Alessandria (444);

10. santi martiri Alessandro e Antonina (IV sec.?); santo ieromartire Timoteo, vescovo di Prusa (sotto Giuliano l’Apostata, 360-363);

11. santi apostoli Bartolomeo e Barnaba;

12. santi padri Onofrio (IV-V sec.) e Pietro dell’Athos (892);

13. santa martire Aquilina martire di Biblos (sotto Massimiano, 286-306); santo padre Trifillio, vescovo di Leucosia di Cipro (343);

14. santo profeta Eliseo (856 a.C.); santo padre Metodio il Confessore, arcivescovo di Costantinopoli (847);

15. santo profeta Amos (780 a.C.);

16. santo padre taumaturgo Ticone, vescovo di Amato di Cipro (sotto Teodosio il Piccolo, 408-450);

17. santi martiri Manuele, Sabele e Ismaele (sotto Giuliano l’Apostata, 360-363);

18. santo martire Leonzio e i suoi compagni Ipazio e Teodulo (sotto Vespasiano, 69-79);

19. santo apostolo Giuda Taddeo;

20. santo ieromartire Metodio, vescovo di Patara (311);

21. santo martire Giuliano di Tarso o di Cilicia (sotto Diocleziano, 284-305);

22. santo ieromartire Eusebio, vescovo di Samosata (379 o 380);

23. santa martire Agrippina (sotto Valeriano, 253-260);

24. natività del venerabile e glorioso profeta, precursore e battista Giovanni;

25. santa martire Febronia vergine (Persia, sotto Diocleziano, 284-305);

26. santo padre Davide di Tessalonica (intorno al 530);

27. santo padre Sansone l’Ospedaliere (sotto Giustiniano, 527-565);

28. memoria della traslazione delle reliquie dei santi taumaturghi e anargiri Ciro e Giovanni (al tempo di Cirillo d’Alessandria);

29. santi e gloriosi apostoli e primi corifei Pietro e Paolo;

30. sinassi dei santi e gloriosi dodici apostoli.
Luglio

1. santi anargiri e taumaturghi Cosma e Damiano, martiri a Roma (sotto Carino, 283-285);

2. commemorazione della deposizione, nella santa urna alle Blacherne, della preziosa veste della santissima Madre di Dio (sotto Leone il Grande e sua moglie Verina);

3. santo martire Giacinto il Cubiculario (Cesarea, sotto Traiano, 98-117); santo padre Anatolio, arcivescovo di Costantinopoli (458);

4. santo padre Andrea di Creta, il gerosolimitano (740); santa Marta, madre di san Simeone il taumaturgo (551, generalmente festeggiata il 5 ottobre).

5. santo padre teoforo Atanasio del Monte Athos (intorno al 1003); santo padre Lampado il Taumaturgo (X sec.); santo padre Sergio di Radonež (sec. XIV);

6. santo padre Sisoe il Grande (intorno al 429);

7. santi padri Tommaso del Monte Maleo (X sec.) e Acacio della Scala (VI sec.); santa megalomartire Ciriaca (I sec.);

8. santo e glorioso megalomartire Procopio (Cesarea in Palestina, sotto Diocleziano, 303); santo non identificabile per la scritta illeggibile;

9. santo ieromartire Pancrazio, vescovo di Taormina (al tempo degli apostoli);

10. Quarantacinque santi martiri di Nicopoli in Armenia (sotto Licinio, 321-323); santo martire Leonzio (?);

11. santa megalomartire Eufemia degna di ogni lode (Calcedonia, sotto Diocleziano, 284-305); santa Olga, granduchessa di Kiev (IX-X sec.);

12. santi martiri Proclo e Ilario (Ancira, sotto Traiano, 98-117); santo monaco Michele (?)

13. sinassi dell’arcangelo Gabriele; santo padre Stefanoil Taumaturgo, poeta sabaita (794). Lo stesso giorno, se cade di domenica, o la domenica successiva, si celebra l’ufficio dei 630 santi padri teofori del santo quarto sinodo ecumenico di Calcedonia (451); e così pure si celebrano i 318 padri di Nicea (325), i 150 del secondo sinodo a Costantinopoli (381), i 200 del terzo a Efeso (431), i 165 del quinto a Costantinopoli (553), i 170 del sesto a Costantinopoli (680).

14. santo apostolo Aquila, uno del gruppo dei settanta (I sec.); santo padre Giuseppe il Confessore, arcivescovo di Tessalonica (832);

15. Quirico e Giulitta, sua madre, (Tarso in Cilicia (?), sotto Diocleziano, 284-305); san Vladimiro, principe di Rzev (XIII sec.);

16. santo ieromartire Atenogene, vescovo di Bedochton, e i suoi dieci discepoli (sotto Diocleziano, 284-305);

17. santa megalomartire Marina (sotto Diocleziano, 284-305);

18. santo martire Emiliano (Durostoro, sotto Giuliano l’apostata, 306-363);

19. santa Macrina (379) sorella di Basilio il Grande; santo padre Dios il Taumaturgo (intorno al 431);

20. santo e glorioso profeta Elia il Tisbita (ca. 870 a.C.);

21. santi padri Giovanni e Simeone, il folle per Cristo (Egitto, IV o VI sec. ?);

22. santa mirofora Maria Maddalena, pari agli apostoli;

23. traslazione delle reliquie del santo martire Foca (al tempo di Giovanni Crisostomo IV-V sec.); santo profeta Ezechiele (tra la fine del VII e l’inizio del VI sec. a.C.); santi martiri Trofimo, Teofilo e i loro compagni (sotto Diocleziano, 284-305);

24. santa megalomartire Cristina (Egitto?, sotto Settimio Severo, 193-211); santi principi Boris e Gleb (1015);

24. commemorazione della Dormizione di sant’Anna, madre della santissima Madre di Dio; sante donne Olimpia (ca. 450) ed Euprasia anacoreta (Tebaide, IV-V sec.);

26. santo ieromartire Ermolao e compagni Ermippo ed Ermocrate (Nicomedia, sotto Massimiano Galerio, 286-305); santa martire Parasceve (sotto Antonino Pio, 138-161);

27. memoria del santo megalomartire e guaritore Pantaleone (Nicomedia, sotto Massimiano Galerio, 286-305);

28. santi apostoli e diaconi Procoro, Nicanore, Timone e Parmenas (al tempo degli apostoli);

29. santo martire Callinico; santa martire Teodota e i suoi tre figli (Nicea, sotto Diocleziano, 284-305);

30. santi apostoli del gruppo dei settanta Sila, Silvano, Crescente, Epeneto e Andronico;

31. santo e giusto Eudocimo (Costantinopoli, 840).


Agosto

1. processione dei preziosi legni della croce preziosa e vivificante. I santi sette martiri Maccabei (Avim, Antonio, Guria, Eleazaro, Eusebona, Achim e Marcello) e il loro maestro Eleazaro e la loro madre Solomone (II sec. a.C.?);

2. commemorazione della traslazione delle reliquie del santo protomartire e arcidiacono Stefano (nel V sec.);

3. santi padri Isacco (sotto Attico, arcivescovo di Costantinopoli, 406-425), Dalmato e Fausto (V sec.);

4. Sette santi fanciulli di Efeso (Massimiliano, Exacustodiano, Giambico, Martiniano, Dionisio, Giovanni e Costantino); santa martire Eudocia (sotto Traiano, 98-117), traslazione delle sue reliquie;

5. santo martire Eusignio (o Eusinio) (sotto Giuliano l’Apostata, 360-363);

6. santa Trasfigurazione di Gesù Cristo;

7. santo martire Domezio il Persiano (sotto Giuliano l’Apostata, 360-363);

8. santo padre Emiliano il Confessore, vescovo di Cizico (sotto Leone Armeno, 813-820);

9. santo apostolo Mattia;

10. santo martire arcidiacono Lorenzo (sotto Decio, 249-252); Sisto, papa di Roma, e Ippolito;

11. santo megalomartire Euplo (Catania, sotto Diocleziano, 304);

12. santi martiri Fozio e Aniceto (sotto Diocleziano, 284-305);

13. commemorazione della traslazione delle reliquie del santo padre Massimo il Confessore;

14. santo profeta Michea (740-699 a.C.);

15. Dormizione della Madre di dio e sempre Vergine Maria (detta anche Augusto Transito o, nella Chiesa cattolica, Assunzione);

16. commemorazione della traslazione da Edessa a Costantinopoli dell’icona non dipinta da mano d’uomo del Signore Gesù Cristo o Mandylion (944); santo martire Diomede medico (Nicea, sotto Diocleziano, 284-305);

17. santo martire Mirone (sotto Decio, 249-251);

18. santi martiri Floro e Lauro (Illiria, sotto Adriano, 117-138);

19. santo martire Andrea, tribuno, e i suoi compagni martirizzati con lui in Cilicia (VI sec. ?);

20. santo profeta Samuele (1045 a.C.);

21. santo apostolo Taddeo; santa martire Bassa coi figli Teognio, Agapio e Pisto (sotto Massimiano Galerio, 286-305);

22. santo martire Agatonico (sotto Massimiano Galerio, 206-305) e i suoi compagni Zotico, Zenone, Teopreprio, Acidino e Severiano;

23. santo martire Lupo (sotto Valeriano, 253-260);

24. santo ieromartire Eutichio, discepolo di san Giovanni il Teologo e del santo apostolo Paolo; 25. commemorazione della traslazione delle reliquie del santo apostolo Bartolomeo; santo apostolo Tito, vescovo di Gortina a Creta, discepolo del santo apostolo Paolo;

26. santi martiri Adriano e Natalia sua moglie (Nicomedia, sotto Massimiano Galerio, 286-305);

27. santo padre Pimen, asceta del deserto (intorno al 449);

28. santo padre Mosè l’Etiope (intorno al 400);

29. memoria della Decollazione di san Giovanni Battista;

30. santi patriarchi di Costantinopoli Alessandro (336), Giovanni (577), e Paolo il Giovane (784);



31. memoria della deposizione della preziosa cintura della Madre di Dio (riportata dall’episcopato di Zila a Costantinopoli, sotto Giustiniano, nella chiesa del quartiere di Calcoprateia) e della guarigione miracolosa dell’imperatrice Zoe, moglie di Leone il Sapiente, in virtù della stessa cintura.


Verilənlər bazası müəlliflik hüququ ilə müdafiə olunur ©anasahife.org 2016
rəhbərliyinə müraciət